Sunday, October 2, 2016

PIZZA ZUCCA, BAGÒSS E GUANCIALE

I bambini di oggi non diranno più "Dolcetto o scherzetto?", ma "Dolcetto o street food?". Ora vanno così di moda i cibi da strada che anche la mia cucina si sta adeguando, tranne però i palati di chi viene a cena da me: esigenti, caserecci e famelici (soprattutto famelici). Finalmente è tempo di zucca: alimento versatile, che io adoro. Non butto mai via niente quando la compro: la polpa per ricette dolci, salate, per i ripieni, gli gnocchi...; i semi in padella con un pizzico di sale ottimi davanti a un film e la buccia che uso nelle decorazioni natalizie...

CE L'HO, CE L'HO, MI MANCA ...!

350gr di zucca
Fecola di patate
150gr guanciale
250gr formaggio Bagòss
300gr di impasto per pizza
Burro
1 spicchio di aglio
Sale e pepe







A META' DEL LAVORO ...
Dividete l'impasto in due parti, stendetene metà sul fondo di una teglia rivestita di carta forno e coprite con un panno per far lievitare l'impasto qualche altro minuto. Nel frattempo, cuocete in forno la zucca coperta con dell'alluminio per evitare che si bruci. Quando la polpa sarà cotta, tagliatela grossolanamente e ripassatela in padella con un pò di burro, sale, pepe e l'aglio in camicia. Una volta insaporita, frullatela (ricordate di togliere l'aglio); aggiungete all'incirca un cucchiaio di fecola stacciata in modo da ottenere una consistenza più cremosa. In una padella antiaderente, fate dorare il guanciale; nel frattempo tagliate il formaggio usando una grattugia a trama larga. Ora assemblate: prima uno strato di guanciale poi il formaggio, la crema di zucca, altro formaggio e guanciale; chiudete con la seconda metà dell'impasto. Cuocete a 170°, per mezz'ora circa.

CI SI DIVERTE MANGIANDO ...
La consistenza della crema di zucca deve ricordare la besciamella. Fate attenzione, il Bagòss (formaggio a pasta dura, dal colore giallo per la presenza di zafferano, prodotto nel comune di Bagolino, in provincia di Brescia) e il guanciale sono molto saporiti quindi non esagerate con il sale quando ripassate la zucca. Per decorare potete usare i semi di zucca (io, in assenza, ho messo quelli di papavero).

No comments:

Post a Comment