Tuesday, November 20, 2012

FROLLA SBRICIOLATA: fichi e cioccolato

Ogni scusa è buona per addolcire quelle giornate grige e solitarie: sabato è l'onomastico della mia mamma, peccato che ci dividono quei 400km di strada... Certo se fossimo più vicine sarebbe tutto più semplice, almeno avrei con chi "piagnucolare". Ogni anno, di questo periodo, incombe la tristezza di non potermi riunire con lei e aiutarla ad addobbare la casa per le feste natalizie. Quest'anno, però, posso ritenermi fortunata: al cenone saremo tutti - bhe tutti, siamo 6, una famiglia piccolina - papà è riuscito a prendersi le ferie a dicembre, è una cosa che non succedeva da almeno 3 anni. Ce la dovrò mettere tutta e stupire i commensali con un bel piatto, che però ancora devo decidere. Una leggera ansia da prestazione mi assale, ci saranno due generazioni a giudicarmi: donne la cui esperienza ai fornelli è per me, da sempre, fonte di apprendimento; senza poi dimenticare il loro palato difficile!

CE L'HO, CE L'HO, MI MANCA ...!

130g farina 00 Molino Rosignoli
100g farina di mandorle
100g burro
110g zucchero di canna
1 tuorlo
250g composta di fichi Rigoni di Asiago
Nocciole q.b.
Scaglie di cioccolato fondente
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale



A META' DEL LAVORO ...
Setacciate tutti gli ingredienti secchi e mischiateli bene: farina, farina di mandorle, lievito, un pizzicoo di sale, cannella e zenzero. Riducete a crema il burro con lo zucchero. Aggiungere il tuorlo e gli ingredineti secchi, precedentemente mischiati. Lavorare il tutto con le mani in modo da ottenere un composto sbriciolato. Tenete da parte l'impasto e, nel frattempo, tostate le nocciole; mettetele in un sacchetto per alimenti e - con l'aiuto di un batti carne - frantumatele. Ora cominciate a comporre la torta: versate 2/3 della frolla nello stampo imburrato ed infarinato, schiacciate con le mani per riempire l'intera superfice. Spalmateci sopra la composta di fichi e la granella di nocciole. Per ultimo, sbriciolate sulla torta il resto dell'impasto, insieme al cioccolato in scaglie. Cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.

CI SI DIVERTE MANGIANDO ...
Suggerimento: la farina di mandorle rende la frolla più umida. Se non riuscite a lavorarla bene aggiungete un pò di farina, così da rendere l'impasto leggermente più secco. Usate una marmellata senza zucchero e non troppo liquida. Non usate il frullatore per ottenere la granella di nocciole, altrimenti si perderà tutto l'olio ed il loro aroma. La torta è molto delicata, quindi usate uno stampo a cerniera o con il fondo estraibile, altrimenti nel tirarla fuori rischierete di romperla. NOTA: L’Italia ha 3 nocciole a marchio europeo: Nocciola di Giffoni IGP, Nocciola Romana DOP e Nocciola Piemonte IGP ed è il secondo produttore al mondo del frutto più ricco di vitamina E.

Con questa ricetta partecipo al contest "Dolci sotto il vischio"

17 comments:

  1. urca che buona!!!
    Sono certa che farai un figurone, però attenta.... ti prenoteranno per tutti i cenoni successivi ;)
    Buona serata.
    Ah, naturalmente vado via con la tua ricetta in tasca, grazie :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cri, ormai mi sono abiutuata: a lavoro quando porto una torta e manca qualcuno, è subito una scusa buona per doverla rifare e farla assaporare a tutti!!!

      Delete
  2. ..io attendo con ansia le vacanze di Natale perchè ogni anno con la mia mamma studiamo il menu natalizio a tavolino!quest'anno però non è certo che potrò tornare a casa...e questo mi rende triste...
    la tua frolla deve essere davvero squisita!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ehi Angelica, su con il morale, prima o poi capita a tutte di dover fare un sacrificio del genere. Tu di dove sei?

      Delete
  3. Una fetta, una fetta!!!! *Occhi da GattocongliStivali* Una fettiiiina!!!! <3

    ReplyDelete
  4. Chiara sei forte! Mi inchino a fichi e cioccolato, non posso dire altro. Baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Addirittura inchinarsi!! No, no ti farei piegare solo per arraffare una o più fette di torta!! Comunque grazie mille!!!

      Delete
  5. Accidenti ma questo dolce è meraviglioso! Posso prendere ... due fette?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sere! Anche tutta la torta puoi prenderti; credimi che avrei immenso piacere a conoscervi e cucinare con voi. Una bella cena dove ognuno porta qualcosa!! Ma siamo sparse per l'Italia come si fa!!!!

      Delete
  6. buona buona buona mi piace tantissimo

    ReplyDelete
  7. ah però! da leccarsi i baffi,eh!
    e poi ti è venuta proprio bellina! ;)

    ReplyDelete
  8. bellissima questa scriciolata... anch'io ne ho fatta una alle mele è strepitosa..
    bravissima ^_^

    ReplyDelete
  9. sembra veramente buonissima!! io adoro tutto ciò che ha del cioccolato!! ne assaggerei volentieri un pezzo!! ;)

    ReplyDelete
  10. Dev'essere deliziosa... complimenti!

    ReplyDelete
  11. Bravissima!
    Una perfezione al cioccolato! :)
    Buona giornata!

    ReplyDelete